Piano di Emergenza per la sicurezza del Servizio Elettrico


PIANO DI EMERGENZA PER LA SICUREZZA DEL SISTEMA ELETTRICO (PESSE)

Il Piano di Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico (PESSE) ha l’obiettivo di attuare la disalimentazione a rotazione dei carichi al fine di fronteggiare situazioni di significativa e prolungata carenza energetica e di evitare interruzioni non controllate del servizio elettrico, che causerebbero un maggiore disagio sociale ed economico per la collettività.

Di seguito si riportano la motivazione, lo scopo e le modalità di applicazione del Piano:

Motivazione: carenza di produzione elettrica. Si evidenzia che in generale, la continuità della fornitura di energia elettrica non può mai essere garantita totalmente anche a causa dell’insorgere di guasti improvvisi.

Scopo: necessità di operare una riduzione predefinita e mirata dei consumi di energia elettrica, in modo da evitare l’insorgere di vaste disalimentazioni incontrollate con conseguenti disagi generalizzati e prolungati per tutta l’utenza.

Modalità: fatte salve le classi di utenze individuate al comma 3 della Delibera CIPE, i distacchi sono effettuati a rotazione su tutti i carichi.

 

Infatti, in accordo con la Delibera CIPE, alcune classi di Utenze, elencate al comma 3 della suddetta Delibera (Utenze privilegiate), sono escluse a cura dei Distributori dal Piano di distacchi. Le Utenze non comprese nelle classi indicate nella Delibera CIPE devono provvedere autonomamente alla continuità dei propri servizi elettrici essenziali.

L’A.S.SE.M. S.p.A. informa tutti i propri utenti che la continuità di alimentazione non può essere garantita, in assoluto, per nessuna categoria di Utenza. In particolare, le Utenze privilegiate hanno soltanto una minore probabilità di restare senza fornitura di elettricità, ad esempio a causa di disservizi generalizzati indipendenti dall’applicazione del PESSE. Pertanto, tutte le Utenze, incluse quelle privilegiate, ove risulti oltremodo dannosa l’assenza di fornitura di energia elettrica, devono equipaggiarsi, a loro cura, con gruppi di continuità in grado di alimentare i propri carichi per alcune ore o, in ogni caso, per il tempo a loro necessario.

Di seguito viene riportato l’elenco dei codici POD associati ad ogni gruppo di distacco previsto dal PESSE predisposto dall’A.S.SE.M. S.p.A. e le tabelle denominate “Schema orario – periodo Invernale” e “Schema orario – periodo Estivo”.

Si precisa che l’A.S.SE.M. S.p.A. nella definizione del proprio piano ha individuato numero 5 gruppi di distacco denominati: 1, 2, 3, 5 e 6.

Ogni utente tramite il proprio codice POD, presente nella propria bolletta dell’energia elettrica, può individuare il proprio gruppo di distacco ed in base alle tabelle sopra menzionate individuare, per ogni giorno della settimana e periodo invernale od estivo, le fasce orarie (Turni di Rischio) di possibile interruzione della fornitura di energia elettrica.

Si precisa inoltre che non sono da escludere variazioni impreviste dei Turni di Rischio anche a causa di problemi tecnici non prevedibili, cioè guasti, della rete elettrica.

 

Download degli allegati

  • pdf Tabella 1
    Aggiunto in data: 16 Settembre 2020 9:53 Dimensione del file: 13 KB
  • pdf Tabella 2
    Aggiunto in data: 16 Settembre 2020 9:53 Dimensione del file: 10 KB
  • pdf Schemi orari
    Aggiunto in data: 16 Settembre 2020 9:53 Dimensione del file: 21 KB
  • pdf Elenco POD Pesse
    Aggiunto in data: 16 Settembre 2020 9:53 Dimensione del file: 348 KB

A.S.SE.M. S.p.a.

A.S.SE.M. S.p.a. nasce con deliberazione del Consiglio Comunale del 03/06/1913 con l'originario obbiettivo di produrre e distribuire energia elettrica. In questo settore, oggi come allora , l'azienda cura e gestisce anche il servizio di publica illuminazione (manutenzione e costruzione di nuovi impianti) e delle lampade votive cimiteriali, distribuzione e vendita del Gas metano. Per quest'ultimo settore A.S.SE.M. S.p.a. può contare su 4500 utenze con un volume di vendita pari a 6.600.000 metri cubi circa e con uno sviluppo di rete di oltre 43 Km. Per tutte dette gestioni A.S.SE.M serve oltre 25000 clienti sparsi su un territorio che si sviluppa per circa 190 kmq. A.S.SE.M. S.p.a. dispone di un patrimonio di circa 15 milioni di Euro con un fatturato annuo di 6 milioni ed annovera 30 dipendenti.